Alessandro Gassmann... spazzino
Alessandro Gassmann... spazzino

 

Alessandro Gassmann (A qualcuno piace caldo) l'ha fatto sul serio: è diventato spazzino per "Roma sono io", l'iniziativa che aveva lanciato lui stesso dal Sudamerica, dove si trovata per lavoro, nel luglio scorso. E' sceso dal suo appartamento e, armato di scopa, ha pulito il vicoletto davanti alla sua abitazione. Si è trasformato in uno spazzino... intraprendente. L'attore 50enne su Twitter ha mandato online alcuni scatti che testimoniano la voglia di lanciare definitivamente "Roma sono io". "#Romasonoio ...allora, guano escluso, le cicche sono state le nemiche N1...non si scollano dal sampietrino...", ha cinguettato. E ancora: "#romasonoio un'ora e dieci di lavoro ed il vicoletto quasi brilla. Settimana prox attacco la scritta in terra!". Poi è arrivata online anche la foto della sua mano con tanto di vesciche. No problem per il 50enne. "#Romasonoio ...la@vescica@dell'"artista" con scopa in mano... Contento", ha commentato. Tanti i messaggi che hanno esaltato la prova da spazzino di Alessandro Gassmann per "Roma sono io". "Se tutti facessimo come @GassmanGassmann, l'Italia sarebbe certamente più pulita e ordinata dei Paesi del Nord #romasonoio #litaliasonoio", ha sottolineato Andrea Alesci. Scagliendosi duramente contro il degrado della Capitale, Alessandro Gassmann dall'Uruguay, dove era impegnato nelle riprese del nuovo film di e con Rocco Papaleo, aveva lanciato lo scorso 26 luglio il suo appello: "Roma sono io. Armiamoci di scopa, raccoglitore e busta per la mondezza e ripuliamo ognuno il proprio angoletto della città - aveva scritto sul social network - Roma è nostra io da settembre, appena in città, proporrò al mio condominio di dividerci i compiti, e scendo in strada, voglio vederla pulita. Diffondete questa iniziativa, fatelo anche voi, basta lamentarsi, basta insulti, FACCIAMO!". Il suo messaggio, inutile sottolinearlo, è immediatamente divenuto virale, catturando però pure qualche critica. Tornato in Italia, nella sua città, l'attore ha voluto subito trasformarsi in spazzino e mettere in pratica il suo progetto. Poi, dopo aver pulito il vicoletto, ha cinguettato: "Ora aspettiamo i nuovi 300 spazzini annunciati dal Comune da oggi". Non finisce qui. E guai a chi sporcherà di nuovo la strada. "#romasonoio Ora che ho fatto il mio lavoretto, farò in modo che resti così! Occhio che sono grosso!!!", ha scritto Gassmann. (Fonte. gossip.it scritto da Annamaria Capozzi)  

© Musical.it - Notizia del 04 settembre 2015
C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158 | Dati societari | Privacy & Cookie Policy

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.047 secondi
Powered by Simplit CMS