Morandi: contestato un suo post sui migranti
Morandi: contestato un suo post sui migranti

Gianni Morandi (Jacopone) è finito al centro della polemica, dopo un suo post su Facebook in cui metteva a confronto l'emergenza migranti di oggi con l'esodo degli italiani a inizio '900. Gli utenti si sono lasciati andare a commenti offensivi e il cantante ha provato a rispondere pacatamnete a tutti, ma alla fine si è arreso: "Mi hanno lasciato senza parole... Magari qualcuno di questi la domenica va anche a messa, ma non ascolta le parole di Papa Francesco". Per riflettere sull'emergenza migranti Morandi aveva pubblicato un post in cui metteva a confronto la situazione attuale con quella di inizio '900, quando molti italiani partivano alla volta dell'America in cerca di fortuna. Lungi dal voler scatenare una bagarre così accesa, il Gianni nazionale è rimasto stupito dal tenore delle risposte: "Sono sorpreso dalla quantità di messaggi al mio post. Sto continuando a leggere ma penso sia impossibile arrivare in fondo... 14mila messaggi! Forse non mi aspettavo che più della metà di questi messaggi facesse emergere il nostro egoismo, la nostra paura del diverso e anche il nostro razzismo. A parte gli insulti, che sono ormai un'abitudine sulla rete, frasi come 'andrei io a bombardare i barconi' o 'sono tutti delinquenti e stupratori' oppure 'vengono qui solo per farsi mantenere', mi hanno lasciato senza parole... Magari qualcuno di questi ha famiglia, figli e la domenica va anche a messa. Certamente non ascolta però, le parole di Papa Francesco... Ciao, sto andando vicino a Lecco a visitare la Cascina Don Guanella, insieme a Don Agostino Frasson". (Fonte:tgcom). E in effetti la cosa è abbastaza inquietante (n.d.r.)

© Musical.it - Notizia del 22 aprile 2015
LIVE FORUM S.R.L. Via G. Di Vittorio 6, 20090 Assago (MI) | Capitale sociale i.v. 50.000,00 | R.I. 02634550400 | C.F. 02634550400
P.I. 13258930158 |
Dati societari | Privacy & Cookie Policy

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.02 secondi
Powered by Simplit CMS