immagine

Ricerca news


Musical Gossip

immagine
A Firenze "Mindie" Festival Off
A Firenze "Mindie" Festival Off

 

Non solo Roma e Milano, anche Firenze si farà, almeno per il prossimo inverno, polo d’elezione del Musical Off! Un genere che conta ormai migliaia di fan in tutto il mondo … Esistono infatti i grandi musical e accanto a questi le produzioni nate a New York, fuori dai blasonati teatri di Broadway, che spesso però impiegano e anzi mettono alla prova le stesse star del genere, in allestimenti che hanno come principale caratteristica l’intimità e il rapporto più diretto col pubblico, dove dunque conta solo il talento dei performer e le emozioni si fanno più vicine, più intense. L’Off Broadway è diventato ormai un vero e proprio genere di tendenza, a se stante, dove si può sperimentare, inventare e dove nascono le idee più geniali del teatro musicale (e non solo) contemporaneo. A Firenze tutto questo si concretizza nel cuore del quartiere più cool del mondo ovvero in San Frediano, nel salotto accogliente del Teatro di Cestello, un gioiello di storia, tradizioni e umanità, dove si incontrano le diverse generazioni e lo spettacolo convive con progetti sociali, formazione e spazio alle arti figurative. Su questo palco andranno in scena nella stagione 2017/2018 gli appuntamenti toscani del Mindie, il Festival del Musical indipendente ideato da Andrea Palotto, che vedrà protagonisti big del calibro di Luca Giacomelli Ferrarini e Cristian Ruiz (foto sopra), Stefania Fratepietro, Piero di Blasio, Beatrice Baldaccini. Prima anticipazione a dicembre, il 9 e 10, con “Christmas in Love” novità assoluta, qui al debutto nazionale, di e con la coppia formata da Luca Giacomelli Ferrarini e Cristian Ruiz, che ritroveremo il 3 e 4 febbraio nel collaudato “Processo a Pinocchio” di Andrea Palotto. Il 20 e 21 gennaio sarà la volta di “Ti amo, sei perfetto ora cambia” di Joe Di Pietro e Jimmy Roberts, un successo mondiale, tradotto in 13 lingue e rappresentato in oltre 15 nazione e a seguire dal 26 al 28 gennaio un altro cult internazionale, le temibili principesse di “Disincantate”, dal mondo delle fiabe alla realtà della vita. In entrambi i casi sul palco i cast originali delle produzioni ufficiali italiane, tutto eseguito naturalmente dal vivo. Ma al Cestello ci sono anche altri appuntamenti per gli amanti del teatro musicale, dalle prime nazionali della star internazionale del tango Donatella Alamprese, in scena il 21 dicembre con un concerto dedicato al Natale nei 5 continenti, dal titolo “Anima mundi” e il 10 marzo con “Latitudine donna”, alla deliziosa commedia in stile Garinei e Giovannini “That’s amore” di e con Marco Cavallaro e con Claudia Ferri e Marco Maria della Vecchia (2-4 marzo). Questa è solo una parte di un programma ricco e intenso, che accompagnerà il pubblico da ottobre a maggio, con le produzioni della Compagnia Stabile del Teatro di Cestello e ospitalità di pregio. Nel solco delle tradizioni la principale curiosità è la riscoperta di un testo pressoché inedito del drammaturgo fiorentino Augusto Novelli, “Una scossa ondulatoria”, scritto con piglio dissacrante e ironico all’indomani del terremoto di Firenze del 1895, che causò pochi danni ma molta paura. Lo vedremo in scena con la regia di Marcello Ancillotti dal 16 ottobre al 5 novembre. La stagione sarà inaugurata da “Chi ha incastrato Mary Poppins” commedia di e con Marco Predieri, con Rita Iacone, Simone Marzola e Maria Rita Scibetta, da venerdì 6 ottobre. Ritroveremo Predieri impegnato nel Cyrano di Rostand ad aprile e come autore e regista della nuova commedia “Analisi illogica” sempre ad aprile, con Giorgia Trasselli e Simone Marzola. Tra i volti noti in squadra a novembre (10-12) Enzo Casertano, Fabio Avaro, Gabriella Silvestri con “Unpercento, punizione ad affetto”, Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanza con “Sugo finto” di Gianni Clementi (1-3 dicembre), Edoardo Farrario (8 febbraio) e Vania Rotondi con “Cous Cous” di Massimo Alì (16-25 febbraio). A chiusura di cartellone, a maggio, la commedia di Alan Bond “Un tranquillo week-end di follia” per la regia del direttore artistico Marcello Ancillotti.

© Musical.it - Notizia del 19 settembre 2017
C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158 | Dati societari | Privacy & Cookie Policy

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.086 secondi
Powered by Simplit CMS