Alessandro Gassmann e le polemiche social

Gossip

Scritto da: Redazione • 22 Giugno 2021
Sei in:  / Home / Gossip / Alessandro Gassmann e le polemiche social

Alessandro Gassmann (A qualcuno piace caldo) è il noto attore italiano che ha avuto un successo straordinario in questi anni. Qualche settimana fa, è stato al centro del gossip e delle polemiche per aver denunciato un vicino di casa che pare stesse facendo festa, violando le norme anti covid. È stato lo stesso attore a raccontare quanto accaduto e il fatto di aver anche allertato le forze dell’ordine e lo ha fatto sui social network. Se da una parte l’attore ha ricevuto tanti messaggi di incoraggiamento e messaggi positivi per il suo gesto responsabile, tanti altri invece hanno criticato l’attore e rivolto a lui delle accuse piuttosto pesanti.
Ancora una volta in queste ultime ore sembra che il noto attore abbia in qualche modo riacceso la polemica per via di alcune dichiarazioni effettuate. Nello specifico, Alessandro Gassmann sembra che in qualche modo abbia avanzato una proposta sulla tassa patrimoniale e per questo motivo è finito al centro di un vero e proprio dibattito sui social network. «Nel nostro paese, chi è da anni in maggiore difficoltà, sono i giovani». Questo quanto scritto dal noto attore il quale poi è tornato ancora sull’argomento con un post che ha pubblicato sul suo profilo Twitter. «In momenti difficili, chi ha molto, può, e secondo me dovrebbe, dare a chi è in maggiore difficoltà. Nel nostro paese, chi è da anni in maggiore difficoltà, sono i giovani». Ed ancora con queste parole Gassmann ha espresso il suo punto di visita, avanzando questa proposta aggiungendo anche al post un hashtag “patrimoniale”. Questo post ha ottenuto oltre a tanti messaggi, anche molti like. Molti utenti si sono voluti complimentare direttamente con l’attore, esprimendo nel contempo il loro punto di vista.
«Dovrebbe essere scontato che chi è stato bravo e fortunato e ha molto dia qualcosa per aiutare chi è in difficoltà, temo che, purtroppo, non sia così e la gente guardi quasi esclusivamente a se stessa». Questo quanto scritto da un utente. Così come è accaduto in precedenza per l’altra vicenda, anche in questo caso c’è stato qualcuno che invece è andato contro l’attore ed ha voluto dimostrare la sua disapprovazione. Nello specifico, qualche utente avrebbe più che altro voluto porre l’attenzione sulla disoccupazione. «Devono dargli lavoro e dignità non soldi e pantofole», ha scritto un utente. Ed ancora «L’ideale non sarebbe dare ai giovani lavoro invece di soldi?». (Fonte: baritalianews.it)

© Musical.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2021 MUSICAL.IT - P.I. e C.F. 01262820432