Milva spara sulla TV e sulla sinistra

Gossip

Scritto da: Redazione • 26 Dicembre 2010
Sei in:  / Home / Gossip / Milva spara sulla TV e sulla sinistra

"Nella mia vita ho sempre detto tutto quello che mi passava per la testa, ma ho pagato per questo: in tv non mi hanno più invitato, mi hanno tolto di mezzo e hanno chiuso porte e finestre a qualunque cosa facessi". Lo ha affermato Milva (Angeli in Bandiera) in un’intervista al programma tv di Lilli Gruber su La7. "La tv di oggi non mi piace perché non ci sono più trasmissioni culturali – ha proseguito la "rossa" – . E i talent show non mi piacciono, le canzoni fanno schifo. I giovani dovrebbero studiare, imparare e invece nessuno più ha voglia di applicarsi". Poi la Gruber ha spostato il discorso ulla politica: "Mi sono sempre sentita di sinistra, ma oggi la sinistra non è un’opposizione. E non basta tirarsi su le maniche: l’abbiamo fatto, adesso bisogna fare qualcos’altro. Oggi non c’è un altro al pari di Nichi Vendola, per le cose che dice e per come le dice, faccio il tifo per lui… Anche se non mi piace il suo orecchino: contrasta con il modo di esprimersi che è pieno di gusto e di poesia". Infine lancia un appello anche al segretario del PD: "Bersani pensaci bene: adesso che smetto di cantare, mi spenderei volentieri per dei canti della libertà".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158