A Londra in primavera un musical su Berlusconi

News

Scritto da: Redazione • 23 Novembre 2022
Sei in:  / Home / News / A Londra in primavera un musical su Berlusconi

Francesca Moody Productions (la produzione di Fleabag la serie tv humour nero ed estremo con Phoebe Waller-Bridge) e Wishful Thinking Musicals presenteranno la prima mondiale del musical “Berlusconi” a Londra, alla Southwark Playhouse Elephant dal prossimo 25 marzo al 29 aprile, con opening night il 29 Marzo. Scritto da Ricky Simmonds e Simon Vaughan e diretto da James Grieve (Fisherman’s Friends), è basato su un’idea di Alan Hayling, ed è raccontato dal punto di vista di tre donne formidabili pronte a raccontare la loro versione della storia sull'”originale magnate dei media abbronzato diventato politico populista”. Nella track-list del musical ci sono canzoni dai titolo decisamente evocativi: Bunga Bunga, Thank Goodness for Silvio, My Weekend with Vladimir.
Francesca Moody, produttrice, ha definito quest’opera «una storia quasi vera». Una storia che comincia alla vigilia del verdetto nel processo per frode fiscale – verdetto di colpevolezza, l’ex Cavaliere è stato infatti condannato a quattro anni di carcere con sentenza passata in giudicato – e racconta i pensieri di Silvio Berlusconi in quella giornata. L’ex premier riflette sulla sua ascesa e sulla sua caduta e, con una decisione decisamente berlusconiana, decide che l’unico biografo degno di raccontare la vita di Silvio Berlusconi è Silvio Berlusconi. Il musical però, come sottolinea Moody, mette anche l’ex primo ministro italiano sotto «una feroce lente femminista». Infatti la storia è raccontata anche dal punto di vista di tre donne che, in un modo o nell’altro, hanno fatto parte della sua vita: il magistrato Ilda Boccassini, l’attrice Veronica Lario, la seconda moglie di Berlusconi, e infine una giornalista definita come «ispirata a un personaggio realmente esistito». Nel musical ci sono anche diversi accostamenti e paragoni con altri politici contemporanei: Berlusconi è descritto come una specie di Boris Johnson o Donald Trump italiano, che con il suo carisma fatto di «sorrisi e occhiolini» è riuscito a «dettare le sue regole» e arrivare al potere. Che ne diranno in Iitalia?

© Musical.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2022 MUSICAL.IT - P.I. e C.F. 01262820432