Addio a Lino Toffolo

News

Scritto da: Redazione • 18 Maggio 2016
Sei in:  / Home / News / Addio a Lino Toffolo

E’ morto Lino Toffolo. L’attore, regista, musicista era nato a Murano nel 1934. Si era rotto un polso ma aveva il cuore molto sofferente: aveva le valvole coronariche ed era stato operato due volte nel giro di pochi mesi due anni fa. L’attore era nella sua casa di Murano quando si è sentito male. Inutili i tentativi del Suem di rianimarlo, il cuore non ha retto. Attore comico, volto televisivo, Toffolo aveva 81 anni ed era un simbolo di Venezia. «Checché se ne pensi – scriveva nel suo sito – è attualmente vivo e vegeto, ed intende evitare per quanto possibile di abbandonare a breve questa valle di lacrime…». Spiritoso, ironico, Toffolo era nato a Murano dove ancora risiedeva e dove tutti lo conoscevano. Aveva mosso i primi passi come compositore creando la sigla di «El Listòn» – un programma radiofonico della sede RAI del veneto – nel quale recitava, cantava e scriveva i testi. Poi la stagione milanese, al Derby, con Franco Nebbia, Enzo Jannacci e Bruno Lauzi, Cochi, Renato Pozzetto, Massimo Boldi. Nel 1968 comincia la sua carriera cinematografica con Lina Wertmüller in , seguiranno poi altri 24 titoli molti dei quali con la regia di Samperi. È con Mastroianni in Culastrisce nobile veneziano, con Gassman in Brancaleone alle crociate di Monicelli, con Adriano Celentano in Yuppi du, ambientato a Venezia. Lavora anche con Dino Risi in «Telefoni bianchi».Dopo una pausa torna in veste di attore teatrale e porta in scena un collage di testi di Goldoni, poi è protagonista in «Sior Toni Bellagrazia» (1965) e nel prologo de «La moscheta”»(1998) di Ruzante con la regia di De Bosio. Srive commedie: «Gelati caldi» e «Fisimat», e canzoni per bambini come “Oh, Nina” e “Johnny Bassotto” o le goliardiche «Pasta e fagioli», «Lancillotto 008». L’ultimo suo impegno in ordine di tempo è in qualità di regista e produttore indipendente nel film «Nuvole di vetro» proprio su Murano. Ma Toffolo si era speso molto anche per la televisione. È stato, tra l’altro, a fianco di Alighiero Noschese in Canzonissima 1971. Nel 1986 Toffolo è stato nel cast di «Un fantastico tragico venerdì», condotto dall’attore Paolo Villaggio e da molti altri, e trasmesso su Rete 4. Dal 7 settembre 1987 prende il posto di Claudio Lippi nel gioco a quiz di Canale 5 Tuttinfamiglia , giunto al quarto anno di trasmissione, quindi è stato confermato anche per il quinto ed ultimo anno, e il quiz fu ripreso dal 19 settembre 1988. Nel 1989 ha affiancato Gino Rivieccio nella conduzione del gioco a quiz Casa mia. E’ apparso nelle due serie «Dio vede e provvede »(1997 e 1998) e nelle fiction con Lino Banfi «Scusate il disturbo» (2009) e «Tutti i padri di Maria» (2010), mentre nel 2007 partecipa al programma «Stiamo lavorando per noi» condotto da Cochi e Renato. Nel 2013 partecipa alla fiction con Gigi Proietti «L’ultimo papa re,» nel ruolo del «perpetuo» Serafino ed era spesso ospite dell’amica veneziana Mara Venier alla «Vita in Diretta». Infine, nella memoria di quelli che sono stati bambini negli anni ‘80, c’è il ricordo dello spot della Marmellata Santa Rosa: «Confetture Santa Rosa, frutta fresca… a pezzettoni».(Fonte: corriere.it)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2020 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158