“Aggiungi un posto a tavola”, il cast conquista

News

Scritto da: Redazione • 11 Novembre 2013
Sei in:  / Home / News / “Aggiungi un posto a tavola”, il cast conquista

Grande successo di pubblico e critica al Teatro della Luna di Milano per "Aggiungi un posto a tavola" messo in scena dalla Compagnia dell’Alba per la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini (che riprende quelle originali), con Gabriele De Guglielmo nel ruolo di Don Silvestro e "special guest" Arianna in quello di Clementina. Lo show resterà a Milano fino a domenica, con questi appuntamenti: giovedì 14 e venerdì 15 alle 21, sabato 16 alle 15.30 e alle 21, domenica 17 alle 15.30 (biglietti in vendita on line su ticketone.it). Vi riportiamo qui sotto la recensione di Maurizio Porro pubblicata sul Corriere della Sera del 10/11/2013:

 

«Aggiungi un posto a tavola», il cast conquista

«Aggiungi un posto a tavola», uno dei due classici di Garinei e Giovannini – l’altro, «Rugantino» sarà agli Arcimboldi – si presenta per la prima volta in un’edizione «extra Sistina», ripresa da Fabrizio Angelini, regista e coreografo, con gran intelligenza, devozione al gioco del teatro e qualche piccola innovazione dovuta ai tempi di crisi. Manca la sfilata degli animali sull’arca, la scenografia lignea di Gabriele Moreschi ricalca l’originale di Coltellacci con qualche economia e il cardinale ha perso il suo baldacchino. Non importa, lo spirito ottimista e buonista dell’opera nata nei tempi del terrorismo c’è, pure con una battuta finale sulle larghe intese e il musical fila che è un piacere anche nel suo anticlericalismo di facciata. C’è soprattutto il professionismo della ditta G&G in questa sesta edizione al Teatro della Luna (ancora oggi poi dal 14 al 17 novembre) l’unica, a parte la parentesi Scarpati, che esula dall’albero genealogico della famiglia Dorelli. C’è l’entusiasmo contagioso di un cast che conquista, omaggiando a volte gli originali: il sindaco Tommaso Bernabeo parla alla Panelli e la pecorella smarrita Jacqueline Ferry ricorda nel trucco Bice Valori. La storia di don Silvestro, prete di montagna che parla con Dio e salva i parrocchiani dal secondo diluvio, la racconta Gabriele de Guglielmo, rivelazione di simpatia: canta bene e ne fa un personaggio scolpito, meno english più nostrano. La spasimante Clementina ha la voce e i vezzi intonati d’Arianna, Toto il miracolato è Gaetano Cespa, ma la star è il M.o Trovajoli con una partitura eccezionale che si riscopre ogni volta con piacere.
Maurizio Porro

 

 

(Foto di scena di Vincenzo Fedecostante)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158