Andrea Verzicco coreografo “a bordo”

News

Scritto da: Redazione • 4 Ottobre 2014
Sei in:  / Home / News / Andrea Verzicco coreografo “a bordo”

 

Prestigiosa nuova esperienza per il noto ed apprezzato performer di tanti musical italiani Andrea Verzicco. Per il varo della nuova nave "Diadema" della Costa Crociere, i  direttori artistici: Keath Cox e Karen Langford  lo hanno scelto come coreografo e supervisore artistico dello show "Flavors of Italy", un nuovo spettacolo rigorosamente italiano concepito come un vero e proprio musical. Le prove sono in corso in questi giorni e il debutto/varo sarà il 31 ottobre prossimo. Ad affiancare Andrea come assistente un altro nome noto del musical italiano: Eleonora Lombardo.

 

.

 

Andrea Verzicco

Nasce a Milano, ma si trasferisce subito a Firenze dove, all’eta’ di 15 anni, inizia a muovere a gran velocità i primi passi di danza. Con la ferma convinzione che un ballerino debba saper affrontare tutti gli stili che la danza offre e che la prima parte del corpo a danzare sia il viso, il primo passo nel mondo del musical è avvenuto in modo assolutamente naturale. Dal 1991 lavora come ballerino solista in diverse produzioni anche a livello internazionale: "Lumierè”, in collaborazione con l’Opera di Bucarest; “Il Fantasma di Canterville”, di O. Wilde, al Teatro Litta di Milano; “La Vedova allegra”, per il Teatro Comunale di Bologna, regia di M. Bolognini; “Sansone e Dalila” al Teatro Euskalduna di Bilbao; “Andrea Chenier”, prodotto dalla fondazione Arturo Toscanini e il Teatro alla Scala di Milano, prestigioso Teatro con cui collabora anche per il “Il Barbiere di Siviglia” regia di A. Arias, “I racconti di Hoffman”e “La dama di picche”. Nell’ambito televisivo, Andrea si fa conoscere, sia come ballerino che come coreografo, per numerose partecipazioni nelle trasmissioni “Ci vediamo in TV” condotta da P. Limiti; “Notte mediterranea” condotta da F. Panicucci e coreografie di P. Morriconi; special per Rai2 “Una città per sognare”; assistente coreografo per lo spot “892 892” coreografie di A.R.Larghi; ballerino e assistente coreografo nello speciale “Grazie Alberto” condotto da F. Frizzi; “Dali’s Follies” e “Tristan et Isotte” prodotti da Pierre Cardin, regia D. Boitielle e coreografie M. Armelle. Ed ecco che nel 2000 arriva finalmente la prima opportunità di lavorare nel mondo del Musical, una dimensione che fin dall’inizio Andrea sentiva che sarebbe stata la più congeniale alle sue qualità artistiche. Al suo primo provino con la Compagnia della Rancia viene scritturato per "Dance!", scritto da Chiara Noschese e diretto da Saverio Marconi, in cui ricopre anche il ruolo di capoballetto. La collaborazione con la Compagnia della Rancia è appena iniziata, ma continuerà per altri fortunati anni: nella stagione 2000/2001 Andrea è Caleb in "7 spose per 7 fratelli" e nel 2002 interpreta lo stravagante e simpatico Padre Armido in "Bulli e Pupe" con Serena Autieri e Marina Massironi. La grande svolta arriva nel 2003 con "Pinocchio", il primo Musical, interamente italiano, definito Kolossal che vede nascere il Teatro della Luna a Milano, grazie alla collaborazione tra Compagnia della Rancia e il celebre gruppo dei Pooh. Il ruolo del Grillo Parlante lo consacra al Musical e gli porterà fortuna nelle successive edizioni fino al 2010, toccando città come Seoul in Korea e New York City. Nel 2007 è capoballetto in "Sweet Charity" con L. Cuccarini e C. Bocci, coreografie di Luca Tommassini e, questa volta cambiando produzione, è Paolo nel Musical "3 metri sopra il cielo", regia di M. Simone e partecipa come performer nello spettacolo "Dentro fino al collo" per la regia di L.Sartori e le coreografie di A.R.Larghi. L’anno successivo si apre all’insegna di nuove esperienze, come quella di coreografo e Direttore Artistico del videoclip di "Volare", reinterpretata da S. Di Stefano, in onda su Video Italia per tutto il 2008 e vincitrice del "Premio Domenico Modugno". Torna nella Compagnia della Rancia nel 2009 come capoballetto e narratore della versione italiana di "Cats" nel ruolo di Munkostrap, che gli vale il premio "Miglior Performer 2010/2011"; il tour termina nel 2011 con un grande spettacolo all’Arena di Verona. Qualche mese dopo gli australiani A. Scott e S. Phillips lo scritturano nel ruolo di Miss Understanding per la versione italiana di "Priscilla – La Regina del Deserto", spettacolo per il quale nasce il Nuovo Teatro Ciak di Milano, in grado di contenere le imponenti scenografie. Parallelamente a questi grandi successi, Andrea è nel team creativo di "Sindrome da Musical", uno spettacolo nato nel 2008 da Lena Biolcati, con Manuel Frattini. Lo spettacolo viene riproposto ogni anno in tutta Italia e continuerà il suo tour per tutto il 2014. Grazie alle tante collaborazioni con professionisti del settore e dopo aver scoperto la propensione alla coreografia e alla direzione artistica, Andrea non smette di mettersi in gioco e collabora ad un progetto che, proprio quest’anno, ha visto la sua realizzazione al Teatro Nazionale di Milano: "Sarà Perché Ti Amo" di Alfonso Lambo, con le musiche dei mitici Ricchi e Poveri.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2020 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158