“Charlie e la Fabbrica di Cioccolato”: le anteprime a Milano

News

Scritto da: Redazione • 8 Novembre 2019
Sei in:  / Home / News / “Charlie e la Fabbrica di Cioccolato”: le anteprime a Milano

Da questa sera, venerdì 8 novembre, prendono il via alla Cattedrale della Fabbrica del Vapore di Milano (Via Giulio Cesare Procaccini, 4) le anteprime del musical “Charlie e la Fabbrica di Cioccolato“, una grande produzione italiana di Wizard con la regia di Federico Bellone. Lo spettacolo vede in scena Christian Ginepro nel ruolo di Willy Wonka, i giovanissimi Jeesee (Gregorio Cattaneo)/Alberto Salve/Alessandro Notari (Charlie Bucket), gipeto (Nonno Joe), Simona Samarelli (Mrs. Bucket), Lisa Angelillo (Mrs. Tv), Russell Russell (Mr. Eugene Beauregarde), Fabrizio Corucci (Mr. Oleg Disalev), Stella Pecollo (Mrs. Glup), Annamaria Schiattarella (Nonna Georgina e regista residente), Roberto Colombo (nonno George), Marta Melchiorre (Veruca Disalev), Davide Marchese (Augustus Glup), Michelle Perera (Violetta Beauregarde), Simone Ragozzino (Mike Tv), Donato Altomare (Jerry), Rossella Contu (Cherry), Robert Ediogu (Mrs. Green), oltre ai membri dell’ensemble Andrea Spata (capoballetto), Federica Laganà, Mary La Targia, Pietro Mattarelli, Antonio Orler, Manuel Primerano e Monica Ruggeri. Il cast si completa con gli swing (performer in grado di sostituire gli eventuali attori del cast assenti)  Emanuela Fiore, Nicolina Iandico, Davide Tagliento e Roberto Torri, e 18 musicisti che saranno diretti dal Maestro Giovanni Maria Lori. Le coreografie sono di Gillian Bruce, le scenografie dello stesso Federico Bellone con scenografa associata Clara Abbruzzese, i costumi di Chiara Donato, le parrucche di Mario Audello. Il disegno luci è di Valerio Tiberi, il disegno fonico di Armando Vertullo. Regista associata è Chiara Vecchi.  Gli effetti speciali sono firmati da Paolo Carta. La Direzione delle orchestrazioni italiane è di Pino Perris. La direzione casting di Moira Piazza.
Il libretto dello show è di David Greig (autore per la Royal Shakespeare Company), le canzoni di Marc Shaiman e Scott Wittman (Sister Act, Hairspray, Mary Poppins Returns), Leslie Bricusse (Premio Oscar, The Candy Man, Victor Victoria) e Anthony Newley. Traduzione e adattamento sono di Franco Travaglio.
Il musical è basato sull’omonimo libro di Roald Dahl (autore per la Disney, per i film di James Bond, e del celebre Matilda) e sui film “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” del 1971, con Gene Wilder e ritenuto una delle 50 pellicole cult della storia del cinema, e quello del 2005, con Johnny Depp e diretto da Tim Burton, che ha incassato circa 500.000.000 dollari.
La “prima” ufficiale è fissata per il 21 novembre.

Christian Ginepro (Willie Wonka)
con il regista Federico Bellone

Charlie e la Fabbrica di Cioccolato” racconta la storia di Charlie Bucket, bambino dalle scarse possibilità economiche che vive con la propria famiglia, composta dalla madre, la Signora Bucket e i quattro nonni (nonno Joe, nonna Josephina, nonna Georgina e nonno George) in una piccola roulotte vicino alla famosa fabbrica di Willy Wonka, il più grande imprenditore di cioccolato e dolci che da anni ha chiuso le porte al mondo continuando a produrre dolci in modo misterioso. Charlie percorre ogni giorno la stessa strada da quando un negozio di dolciumi con rivendite Wonka piomba magicamente in città, dove si intrattiene spesso a parlare con il proprietario, tipo stravagante e stralunato. Lungo la strada incontra più volte la Signora Green da cui acquista la verdura per la famiglia, unica cena che possono permettersi. Un giorno, inaspettatamente, il signor Wonka indice un concorso: cinque bambini avranno la possibilità di entrare a visitare la sua fabbrica insieme a lui e ad un accompagnatore se riusciranno a trovare i cinque biglietti d’oro nascosti in normali confezioni di cioccolato distribuiti in tutto il mondo. Uno solo di loro avrà poi la possibilità di vincere una scorta di dolci a vita! I primi vincitori annunciati sono: Augustus Glup, un bambino tedesco ingordo e ghiotto che sarà accompagnato dalla frizzante mamma, la signora Glup; Veruca Disalev, una ricca e viziata bambina russa, accompagnata dal padre-imprenditore Oleg Disalev; Violetta Beauregarde, una bambina americana, vanitosa ed eccentrica, accompagnata dal padre-manager Eugene Beauregarde e Mike Tivù, ragazzino americano tele-dipendente, accompagnato dall’apprensiva madre, la signora Tivù. Charlie nutre la speranza di poter vincere un biglietto grazie alla tavoletta di cioccolato Wonka che riceve ogni anno per il suo compleanno, ma le sue aspettative falliscono miseramente. Inaspettatamente, però, con dei soldi trovati per “pura fortuna” decide di acquistare un’altra tavoletta in cui trova il tanto desiderato biglietto. Durante la visita alla fabbrica quattro ragazzini su cinque perderanno la competizione cedendo ai loro vizi e solo uno di loro arriverà alla fine del percorso vincendo un premio molto più grande e misterioso di quello promesso da Wonka…

© Musical.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158