Intervista a Saverio Marconi su “La Repubblica”

News

Scritto da: Redazione • 12 Dicembre 2007
Sei in:  / Home / News / Intervista a Saverio Marconi su “La Repubblica”

Nella foto a lato Saverio Marconi con Monique Coleman, interprete del ruolo di Taylor in "High School Musical" 1 e 2. L’incontro è avvenuto negli Stati Uniti in occasione proprio della "prima" teatrale del musical.

Sul quotidiano  "La Repubblica" di oggi, Anna Bandettini ha intervistato il regista.

Pare impossibile vista la storia ordinaria – due adolescenti innamorati che vogliono recitare nel musical della scuola – ma 250 milioni di spettatori in tutto il mondo, in buona parte ragazzi, hanno seguito il film appassionatamente, hanno palpitato per Troy e Gabriella, hanno odiato quella smorfiosa di Sharpay, hanno cantato Breakin´Free e ballato sulle note di We´re all in this together. Ma la notizia di oggi per i teen ager dai 10 anni in su è che High school musical – dopo La Bella e la bestia, dopo Re Leone, la nuova miniera d´oro della Disney, già successo mondiale tv e dvd (si aspetta il sequel 3), disco d´oro per ben 12 brani, ai vertici delle classifiche download, best seller a Broadway, applaudito show on ice- debutterà anche da noi nella versione teatrale in italiano con i brani originali, più due inediti. Debutto il 19 marzo all´Allianz Teatro di Milano, poi un calendario fitto dal 16 aprile all´Augusteo di Napoli, dal 2 maggio al Verdi di Firenze, dall´8 all´Europauditorium di Bologna, dal 13 maggio al Politeama Rossetti di Trieste, dal 20 all´Alfieri di Torino, con ripresa la stagione successiva. Ad accaparrarsi i diritti («nulla di proibitivo perché l´accordo è che Disney si prenderà le percentuali sugli incassi») la più titolata e storica compagnia italiana di musical, la Rancia di Saverio Marconi, quella di Grease, Producer, A Chorus line (che tornerà in scena in questa stagione) con una "top production", uno spettacolo di prima classe: budget da 500mila al milione di euro, la supervisione di un direttore musicale americano, scene colorate e molto pop. «Il vero colpaccio l´abbiamo fatto ottenendo dalla Disney il permesso di firmare un nostro libero allestimento. La Disney ci sosterrà con il suo know how, a cominciare dalla promozione attraverso i suoi canali, ma il resto sarà tutto nostro: una bellissima festa. Sappiamo che ci verranno a vedere i ragazzi, molti magari per la prima volta in un teatro: non vogliamo deluderli». La cosa più delicata non per niente sarà trovare gli italiani Zac Efron e Vanessa Anne Hudgens, gli attori per i personaggi protagonisti. Qualche idea? «Stiamo facendo i casting. Non voglio un attore o un´attrice già famosa. Le nuove leve del nostro cinema sanno forse cantare e ballare? Ma siamo ottimisti sulla ricerca». Il successo, in ogni caso, pare comunque assicurato. «Io sono convinto che quello che piace in questo musical è che ti insegna lo spirito di gruppo, ti dice che il teatro, a differenza dello sport, non ti chiede di essere competitivo, duro, violento, ma solidale e partecipe. Ti chiede amore, l´amore semplice, quello che ti fa palpitare perché lei non ti ha guardato o non ha risposto al tuo messaggio». Quello eterno, che ti fa sperare in un suo bacio e basta. E a proposito: in scena Troy e Gabriella finalmente si baceranno.

Federico Bellone – regista associato della versione italiana – con Arielle Jacobs,
protagonista della versione teatrale USA.

Saverio Marconi con Monique Coleman alla "prima" di "High School Musical" a Chicago

Il teatro di Chicago che ha ospitato la "prima" teatrale di "High School Musical"

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158