La STM si dedica all’Opera da Tre Soldi

News

Scritto da: Redazione • 30 Aprile 2016
Sei in:  / Home / News / La STM si dedica all’Opera da Tre Soldi



 

Giovedì 26 maggio al Teatro Coccia di Novara andrà in scena in due repliche, alle ore 17.30 e alle ore 21.00, “Studio per un’Opera da Tre Soldi”, come spettacolo di fine corso dei primi diplomandi della STM – Scuola del Teatro Musicale diretta da Marco Iacomelli. In occasione del 60° anniversario della scomparsa di Bertolt Brecht, gli studenti del Corso Triennale per Attori e del Corso Biennale per Registi hanno realizzato uno studio sulla drammaturgia brechtiana e sulla partitura di Kurt Weill con incursioni negli universi di Katsuhiro Ōtomo e Ridley Scott. Tredici interpreti, un’orchestra di otto elementi e due artisti di video design e sound design in un progetto scenico non convenzionale dove l’azione attoriale si svolge e coinvolge. “L’opera da tre soldi” (Die Dreigroschenoper) è un’opera teatrale di Bertolt Brecht, rielaborazione de “A Beggar’s Opera” di John Gay,  con musiche di Kurt Weill. Si svolge nell’ambiente della malavita e dei mendicanti, ma mette in scena, in realtà, il cinismo del mondo aristocratico con i suoi affari, i suoi interessi, i suoi intrighi. “L’opera da tre soldi” fu rappresentata per la prima volta nel 1928 nel teatro Schiffbauerdamm a Berlino. 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158