“Lectio Dementialis” per gli Oblivion

News

Scritto da: Redazione • 13 Marzo 2013
Sei in:  / Home / News / “Lectio Dementialis” per gli Oblivion

“Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno…” con queste parole Alessandro Manzoni inaugura la leggendaria storia di Renzo e Lucia. Ma se Como in realtà fosse un comò con sopra tre civette? E se il buon Manzoni avesse nascosto nei meandri del romanzo una serie infinita di messaggi in codice? E cosa fanno insieme Don Rodrigo, Don Abbondio, Don Ferrante, Don Lurio e Don Namoderna? Ce lo spiegano gli Oblivion che, dopo aver invaso la rete con la parodia musicale “I Promessi Sposi in 10 minuti”, approfondiscono il loro studio letterario nella Lectio Dementialis I Promessi Esplosi”. In questa lezione surreale si imparerà a decifrare gli sms partiti dal cellulare di Fra Cristoforo, scopriremo il menù  del  matrimonio  che  “non  s’ha  da  fare”  e  la  ricetta  della  Peste  alla  Milanese  il  tutto  tra  poesie, anagrammi, pubblicità e rivelazioni.  Una Lectio cantata e recitata tra intrattenimento e divulgazione, un incrocio di linguaggi che fa brillare letteratura,  musica,  poesia  e  attualità  in  un  gigantesco  corto  circuito  e  che  conferisce  una  nuova  e divertente vita ad uno dei Tomi più amati e temuti dagli studenti italiani. I cinque Oblivi, dopo aver massacrato il buon Alessandro nei licei Montale di Roma, Cavour di Torino, Fermi  di  Bologna  e  perfino  al  Parini  di  Milano,  dove lui  stesso  ha  studiato,  sbarcano il prossimo lunedì 18 marzo alle ore 9.00 in  Università  per tenere la loro Lectio Dementialis alla Statale di Milano, nel corso di “Storia del teatro e dello spettacolo e Organizzazione ed economia dello spettacolo” del prof. Alberto Bentoglio.  Gli Oblivion sono in tour con il loro spettacolo "Oblivion Show 2.0 Il Sussidiariio" (tutte le date nella nostra rubrica "Spettacoli": a Milano, Teatro Manzoni, dal 4 al 24 aprile).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158