Personaggi: Antonio Orler è Rocky!

News

Scritto da: Redazione • 24 Novembre 2014
Sei in:  / Home / News / Personaggi: Antonio Orler è Rocky!

Un altro talento italiano è in scena all’estero. Si tratta di Antonio Orler, che è nel cast di "Rocky das musical" ad Amburgo. 23 anni, di Mestre, formatosi alla MDM Musical Academy. ha già un buon curriculum alle spalle: "Giulietta e Romeo" di Cocciante, "Cappiuccetto Rosso il musical" con la regia di Marco Giony, "Sister Act" della Stage Italia, "Titanic" per la regia di Federico Bellone.

Rocky è un musical diretto da Alex Timbers nel 2012, basato sull’omonimo film del 1976. Il libretto da cui è tratto il musical è stato scritto dallo stesso Sylvester Stallone, anche produttore, insieme a Thomas Meehan. Nonostante il musical sia stato scritto in inglese, è stato tradotto in tedesco per la "prima" mondiale avvenuta proprio ad Amburgo. Il musical tedesco ha avuto un costo per la produzione di circa 20 milioni di dollari.

Abbiamo rivolto alcune domande ad Antonio Orler.
Da quando sei in scena ad Amburgo in Rocky e fino a quando?

La mia avventura in Rocky è iniziata il 22 agosto scorso e ho il contratto fino al 30 giugno 2015.

E come è nata questa avventura?

Ho sempre seguito i musical tedeschi e guardo spesso il sito della Stage Entertainment Germania per le audizioni. Tra le varie audizioni, qualche mese fa leggo del provino per il musical Rocky, che già avevo visto in scena l’anno scorso da spettatore. Tra gli altri personaggi si cercava il protagonista, Rocky: un Baritenore che dimostrasse 29 anni, preferibilmente italiano. Così ho mandato subito la mia candidatura per l’audizione e dopo aver studiato giorno e notte il materiale su parte in tedesco, mi sono presentato alle audizioni.

E’ stato difficile imparare a recitare e cantare in tedesco?

Sarò sincero, non ho mai studiato tedesco, ma ho fatto altre volte audizioni in Germania e due anni fa ho lavorato nella nave da crociera tedesca AIDASol. Ciò nonostante per me la difficoltà più grande era proprio questa: poter interpretare un ruolo così grande, come quello di Rocky, in una lingua sconosciuta, di fronte ad un pubblico straniero ed essere capito tanto da farlo sorridere, commuovere ed emozionare, come richiede il copione. Sapevo che affrontare il ruolo di Rocky sarebbe stato complesso anche per la sua innumerevole quantità di battute, ma quando mi è stato dato il materiale mi sono reso conto che la mole di lavoro non era tanta…era infinita! Grazie a tante notti insonni, al sostegno della mia famiglia e un bel po’ di buona volontà sono riuscito a studiare tutto e preparare il ruolo in poco più di un mese.

Hai trovato differenze tra il modo di lavorare in Italia e quello in Germania?

In Italia avevo già avuto modo di lavorare in Stage Entertainment (Sister Act), dove il modo di lavorare è identico a quello tedesco. Le differenze che posso trovare rispetto ad altre esperienze italiane sono ovviamente legate ad un discorso oggettivo di organizzazione. I tempi di allestimento sono lunghi, il budget investito per lo show è considerevole e lo spettacolo, essendo in pianta stabile, ha possibilità di crescere giorno dopo giorno anche se il cast spesso cambia. Quello che mi sento di dire è che avere la possibilità di conoscere entrambe le realtà la ritengo una grande fortuna, perché ogni esperienza che ho avuto e che avrò la custodirò gelosamente nel mio bagaglio professionale, che spero possa continuare a crescere ovviamente anche in Italia.

C’è un musical che ti piacerebbe interpretare…il tuo “sogno nel cassetto”?

Da sempre il musical che ho sognato di fare è Les Misérables, interpretando il ruolo di Marius, oppure Krolock in Tanz Der Vampire…anche se un bel salto negli anni ’70 con giacca di pelle e brillantina sarebbe decisamente un altro dei sogni nel cassetto -:).

Beh… allora saprai che ci sono delle audizioni a Milano, al Teatro della Luna, il prossimo 15 dicembre… In bocca al lupo!

 

Una foto di scena

 

Una foto di scena

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2021 MUSICAL.IT - P.I. e C.F. 01262820432