Quante star per il musical “Nine”!

News

Scritto da: Redazione • 31 Gennaio 2009
Sei in:  / Home / News / Quante star per il musical “Nine”!

Vi proponiamo alcune foto dal set della versione cinematografica del musical "Nine", con la regia di Rob Marshall (Chicago) e un cast di stelle. Anche alcuni attori italiani, oltre a Sophia Loren (nella foto a lato con Daniel Day-Lewis),  compariranno nel film. Da "Repubblica.it", un articolo di Silvia Bizio sulle riprese in Italia.

 

 

A Sutri sul set di Nine, la monumentale produzione ispirata ad 8 1/2
Nel cast oltre alla Cruz e alla Kidman anche Sophia Loren e Daniel Day-Lewis

Con Penelope e Nicole rivive il sogno di Fellini

SUTRI (Viterbo) – Il chiacchiericcio fra inglese, spagnolo, romano, americano si spegne improvvisamente quando da un piccolo altoparlante la voce di Daniel Day-Lewis si espande nella piazzetta di Sutri, paesino medievale della Tuscia a una settantina di chilometri da Roma, dove la faraonica produzione di Harvey Weinstein sta completando le riprese di Nine, il musical ispirato a 8 ½ di Fellini (1963) già portato a teatro da Raul Julia (1983) e Antonio Banderas (2003).
È l’ultimo giorno di riprese per Penelope Cruz, che nel film è Carla, l’amante di Guido (Day-Lewis in quello che fu il leggendario ruolo di Marcello Mastroianni in 8 1/2) e le parole dell’attore inglese non potrebbero riassumere meglio i sentimenti della troupe: "magica, appassionata, meravigliosa", dice abbracciando Penelope e asciugandole una lacrima che le scioglie il pesante trucco. L’ultima ripresa per la Cruz è stata molto semplice: al braccio di Lewis cammina verso quello che immagina essere un romantico incontro in un luogo affascinante, mentre si ritrova a entrare nel piccolo e squallido alberghetto di un minuscolo paese.
La fantasia di Guido si scatena immaginando un seduttivo numero musicale in cui si trova a letto con le tre donne più importanti della sua vita: la moglie (Marion Cotillard nel ruolo che fu di Anouk Aimée in 8 1/2), l’amante (Cruz nei panni di Sandra Milo) e la diva del suo film, Claudia Jenkins (una Nicole Kidman – Claudia Cardinale nel film di Fellini – con un leggero accento svedese alla Ingrid Bergman).
Sono tre delle donne che lo circondano nel film: Sophia Loren è la mamma defunta, Judi Dench la costumista amica e confidente, Kate Hudson la giornalista di Vogue che viene in visita sul set e con la quale ha l’immancabile flirt. Accanto a loro, Elio Germano, Ricky Tognazzi, Martina Stella e Giuseppe Cederna in altri ruoli significativi. La stessa squadra che portò al successo nel 2002 il musical Chicago si è riunita attorno a Rob Marshall. Con lui a sceneggiare il film anche Anthony Minghella ("Il paziente inglese", "Il talento di Mr. Ripley", "Ritorno a Cold Mountain") in uno degli ultimi lavori prima della prematura scomparsa.
Quando gelo e notte sono calati da un pezzo sulla troupe, arriva Nicole Kidman, lunga pelliccia di visone, per girare la scena in cui la diva e Guido giungono in macchina alle porte di Sutri inseguiti dai paparazzi. Abbandonata l’auto, i due salgono a piedi fra le silenziose stradine del paese fino alla piazza principale e alla fontana. Qui Nicole, gettate in un angolo pelliccia e parrucca, si allontana in abito da sera esibendosi nel numero musicale "Unusual way", una delle famosi canzoni di Nine che in passato fu interpretata anche da Barbra Streisand. "È stato bellissimo tornare a cantare e ballare, ma ancora meglio è stato poterlo fare circondata da tante donne meravigliose", dice Nicole Kidman, al primo film dopo la nascita della piccola Sunday Rose. "Sono stati tutti incredibilmente affettuosi con mia figlia, che non mi lascia mai. Come non bastasse l’influenza di suo padre (il musicista Keith Urban, ndr)… la musica è già entrata prepotentemente nella vita della mia bambina".
Nell’immaginazione del regista, Nine, ambientato in Italia alla fine degli anni 60, si trasforma sullo schermo in un film in cui fantasia e realtà si intrecciano continuamente mentre numeri musicali dalle complesse coreografie si alternano a intensi dialoghi girati tra Anzio, Cinecittà e Sutri. "Dopo Chicago, Marshall e io volevamo lavorare su un altro musical", racconta Harvey Weinstein, arrivato apposta a Sutri per festeggiare l’ultimo giorno di riprese di Penelope (omaggiata con un sontuoso mazzo di fiori e una bottiglia di champagne che viene stappata mentre ferve la preparazione della scena finale). "Prima di scegliere Nine avevamo pensato a Gipsy, a Promesse, promesse e anche al Bacio della donna ragno". La produzione è stata affidata a Marc Platt, cui si deve la produzione del musical di maggior successo della storia, Wicked. "Mighella ha usato il musical – e il film di Fellini – come ispirazione", precisa Platt, "ma poi lui e Rob si sono liberati di entrambi, creando una versione completamente originale".
Nel film tutti i protagonisti cantano e ballano, e c’è un nuovo numero creato dal compositore Maury Yeston intitolato "Cinema italiano" e cantato dalla Hudson. Malgrado il freddo pungente Weinstein si aggira per Sutri in maniche di camicia: "Questo film è un grande tributo a Fellini e a Mastroianni ma anche a Anthony Minghella che amava l’Italia al punto che ogni volta che poteva ci ambientava un film. La gente è la migliore, le luci sono bellissime, è un meraviglioso posto in cui lavorare". "E da quando siamo arrivati – aggiunge Marshall – lo spirito di Fellini aleggia su di noi".
Anche Penelope Cruz, per la prima volta, canta e balla sullo schermo. "Ho dovuto superare una grande paura", racconta nel camerino mentre si strucca levandosi un seducente vestito di scena rosso fuoco disegnato apposta per lei. "Ma in questo film tutti mi hanno protetta. Daniel è un talento incredibile ma è anche un attore generoso e con un incredibile senso dell’umorismo. 8 ½ è uno dei miei film preferiti, ricordo di esserne stata sopraffatta la prima volta che lo vidi a 14 anni. Ho chiesto a Sophia di raccontarmi tutto di Fellini e Marcello. Io e lei siamo diventate grandi amiche. Sul set mi ha rimproverato perché non mangio abbastanza, era come la mia mamma, mi ha dato consigli utilissimi sulla vita e sul lavoro. È una donna molto intelligente, ha vissuto tanto, ma rimane pura, è la persona più speciale che abbia mai conosciuto".

La foto ufficiale di presentazione del film

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158