Saverio Marconi in prosa a Milano

News

Scritto da: Redazione • 30 Aprile 2012
Sei in:  / Home / News / Saverio Marconi in prosa a Milano

Il "re" del musical questa volta ci sorprende offrendosi come interprete di un testo intrigante e coinvolgente come "Variazioni Enigmatiche" di Éric-Emmanuel Schmitt. Dopo il grande successo a Roma e in tour, Saverio Marconi porta lo spettacolo nel teatro che fu costruito per il suo "Pinocchio". L’8 maggio inaugurerà infatti il Festival "Sul Palcoscenico": quattro grandi registi in veste di attori, quattro spettacoli per vivere il teatro e ammirarli a distanza ravvicinata, solo 200 persone a condividere con loro le tavole del palcoscenico: è questa la caratteristica della rassegna, patrocinata dal Comune di Milano, che il Teatro della Luna propone dall’8 al 20 maggio in chiusura della stagione 2011/2012.
Saverio Marconi, Mimmo Borrelli, Danio Manfredini e Serena Sinigaglia portano in scena rispettivamente Variazioni Enigmatiche, Malacrescita, Tre studi per una crocifissione e Di a da in con su per tra fra Shakespeare per dare vita a un festival che porta l’eccellenza della prosa nello spazio scenico del Teatro della Luna.
Ognuna delle quattro prime (8, 11, 15 e 18 maggio) sarà seguita da un momento di incontro e approfondimento, aperto al pubblico, in cui uno dei quattro registi porrà domande a uno degli altri quattro, con la moderazione di un giornalista esperto di teatro.

Acquista subito on line i tuoi biglietti

Variazioni Enigmatiche – Trailer 

Se hai problemi di visualizzazione puoi vederlo anche sul nostro YouTube

 

 

FESTIVAL "SUL PALCOSCENICO" – Teatro della Luna – Milano 

 

Dall’8 al 10 maggio 2012/ore 21

Compagnia della Rancia

VARIAZIONI ENIGMATICHE

di Éric-Emmanuel Schmitt

traduzione di Saverio Marconi e Gabriela Eleonori

con Saverio Marconi e Gian Paolo Valentini

regia di Gabriela Eleonori

Saverio Marconi, dopo i successi cinematografici negli Anni Settanta, le regie di opere liriche, dei musical e degli spettacoli di prosa di Compagnia della Rancia, torna in scena come attore e sceglie Schmitt e le sue Variazioni Enigmatiche, già straordinario successo di pubblico e di critica in Europa Il titolo dell’opera fa riferimento a Enigma Variations, composizione del musicista inglese Edward Elgar, quattordici variazioni su una melodia che sembra impossibile da riconoscere, così come Schmitt sembra concepire il rapporto tra gli esseri umani come qualcosa che possiamo solo intuire.

 

Dall’11 al 13 maggio 2012/ore 21

Marina Commedia Società Teatrale

MALACRESCITA

tratto dalla tragedia “La Madre: ‘i figlie so’ piezze ‘i sfaccimma” di Mimmo Borrelli

con Mimmo Borrelli e Antonio Della Ragione

musiche Antonio della Ragione / testi e regia Mimmo Borrelli

disegno luci Gennaro Di Colandrea / oggetti di scena elementi e spazio scenico Luigi Ferrigno

collaborazione al progetto Luigi Ferrigno, Placido Frisone, Enzo Pirozzi, Tobia Massa

Maria Sibilla Ascione: ignara e innocente bambina, nel nome già destinata ad una condizione di metà Vergine innocente, metà Maga; è figlia di un noto camorrista del casertano, le cui origini materne la riportano a Cuma, lì dove, secondo la leggenda e le testimonianze di Virgilio, risiedeva la dimora della famosa veggente…

  

Dal 15 al 17 maggio 2012/ore 21

La Corte Ospitale

TRE STUDI PER UNA CROCIFISSIONE

di e con Danio Manfredini

luci Lucia Manghi

collaborazione al progetto Andrea Mazza, Luisella Del Mar, Lucia Manghi, Vincenzo Del Prete

I tre studi per una crocifissione prendono il titolo da un’opera pittorica di Francis Bacon: tre dipinti accostati uno all’altro, dove sono raffigurate tre figure che evocano la condizione drammatica di soggetti appartenenti al mondo contemporaneo. Lontano dal voler riprodurre in maniera pittorica l’opera di Bacon, Danio Manfredini si è proposto di inventare tre soggetti teatrali che ritraggono la condizione drammatica di tre personaggi del nostro tempo.

 

Dal 18 al 20 maggio 2012/ore 21

A.T.I.R. – Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca

DI A DA IN CON SU PER TRA FRA SHAKESPEARE

conferenza-spettacolo di Serena Sinigaglia

con Serena Sinigaglia, Arianna Scommegna e Mattia Fabris

 costumi di Federica Ponissi

“Di a da in con su per tra fra Shakespeare” è la storia di un amore. L’amore di Serena Siniogaglia per Shakespeare. È la storia di come “si siano” prima odiati e poi amati pazzamente. È la storia di come la regista è arrivata a mettere in scena, appena ventenne, Romeo e Giulietta e Re Lear. È la storia di una prima volta, la prima volta in cui scopriva quanto vicina e toccante può essere la parola di un poeta, quanta concreta semplicità, quanta vita dentro le sue storie…quanta parte di noi possa trovarsi dentro i suoi versi.

 

Il manifesto del Festival

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER, Resta aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del musical.

©2019 MUSICAL.IT - C.F. 02634550400 - P.I. 13258930158